Logo di Service Lombardini autofficina Firenze e centro revisione auto moto contatti
Cerca
Close this search box.

Sospensioni e ammortizzatori auto: quello che c’è da sapere

Sommario

Nel linguaggio comune capita spesso di utilizzare i termini sospensioni e ammortizzatori per riferirsi alla stessa cosa. In realtà, sono due cose distinte anche se di fatto sono correlati tra loro. Quindi, hanno due funzioni differenti e devono rispettare anche parametri di manutenzione diversi.
Allora, entriamo nel dettaglio e vediamo quali sono le differenze e tutto quello che dovresti sapere.

Ammortizzatori e sospensioni sono la stessa cosa?

Abbiamo appena spiegato nell’introduzione che sospensioni e ammortizzatori sono due cose distinte, ma sono integrate fra di loro.
Dunque, le sospensioni auto per definizione sono quegli organi che separano le ruote dalle “masse sospese” dell’auto. Ovviamente l’auto, intesa nella sua carrozzeria, motore, interni, ecc., non è a contatto col terreno, ma è sospesa. A contatto col terreno, invece, ci sono le ruote.
A collegare le ruote a contatto col terreno e l’auto sospesa, si trovano appunto le sospensioni.

A cosa servono le sospensioni auto?

Le sospensioni auto hanno dunque il compito di assorbire le sollecitazioni derivanti dalle asperità del terreno. Se non ci fossero le sospensioni queste sollecitazioni verrebbero trasferite dalle ruote direttamente all’auto rendendola inguidabile.
Quindi, il loro compito è quello di mantenere l’auto, o il veicolo in generale, stabile e di prevenirne un’eventuale perdita di controllo.

esempio di sospensione auto
Smontando le ruote si può prendere visione delle sospensioni e ammortizzatori dell'auto.

Quali sono le tipologie di sospensioni auto?

Le sospensioni auto possono essere di diversa tipologia, ciascuna con caratteristiche differenti.
Senza entrare nello specifico di ciascuna sospensione, possiamo distinguere le seguenti tipologie:

  • Elicoidali: sono realizzate a forma di molla e il loro meccanismo di funzionamento è a compressione. Sono anche le più comuni;
  • A balestra: hanno una forma esattamente come una balestra e il loro funzionamento è molto simile. Vengono utilizzate in prevalenza sui treni;
  • A barre di torsione: sono composte da una vera e propria barra posizionata in senso trasversale rispetto all’asse del veicolo. Sono utilizzate soprattutto per i mezzi blindati;
  • Idropneumatiche: l’azione di assorbimento delle asperità del terreno è relegata ad una pompa pneumatica.
diverse tipologie di sospensioni e ammortizzatori auto

Cosa sono gli ammortizzatori auto?

Abbiamo detto che sospensioni e ammortizzatori sono integrati tra di loro, dunque cerchiamo di comprenderne meglio la differenza.
Dunque, abbiamo appena spiegato che nel momento in cui la ruota viene a contatto con un’asperità del terreno, questa si avvicina al telaio del veicolo in una sorta di “compressione”. E’ proprio in questo momento che la sospensione entra in funzione “assorbendo” la sollecitazione creata da questa compressione.
Successivamente, la sospensione torna nella condizione iniziale in una sorta di “estensione”. In termini di fisica, l’energia accumulata dalla compressione deve viene rilasciata, in questo caso, spingendo la ruota allontanandola dal veicolo.
Si crea in tal modo un effetto rimbalzo, esattamente come un pallone, che renderebbe il veicolo instabile se non addirittura inguidabile.

Il compito degli ammortizzatori è quello di attenuare il ritorno delle sospensioni alla loro condizione iniziale.

Per effetto dell’ammortizzatore questo movimento oscillatorio di “rimbalzoviene attenuato, appunto “ammortizzato”, permettendo la guidabilità e anche il comfort all’interno del veicolo.

Da notare che il meccanismo di funzionamento di sospensioni e ammortizzatori viene in parte espletato anche dagli pneumatici.

Infatti, gli pneumatici si deformano al contatto con eventuali asperità svolgendo una funzione simile a quella sopra descritta. Quindi, mantenere gli pneumatici in buono stato di manutenzione è importante per la sicurezza e il comfort di guida.
A questo proposito ti consiglio la lettura degli articoli sulla convergenza gomme e sulla sigla pneumatici.

Alcuni di voi, forse, si ricorderanno della vecchia pubblicità del 1991 degli ammortizzatori Monroe:

Come sono fatti gli ammortizzatori auto?

Gli ammortizzatori auto hanno una forma a cilindro composto da due camere sovrapposte e di cui una “scivola” all’interno dell’altra.
All’interno di una delle camere si trova un pistone e un liquido oleoso la cui viscosità permette di esercitare una pressione sul pistone che attenua le sollecitazioni sulle sospensioni.
In alcune tipologie di ammortizzatori, si può trovare una terza camera contenente gas inerte. La presenza di questo gas ha il compito di evitare, o quanto meno ridurre, la formazione di bolle d’aria nel liquido oleoso che comprometterebbero la sua funzione.
Il cilindro, durante il suo funzionamento, si allunga e si comprime permettendo il flusso dell’olio tra le due camere.

Il flusso dell’olio viscoso sottopone il pistone ad una forte resistenza che rallenta il movimento delle sospensioni esattamente come fosse un freno idraulico.

Da notare che il livello dell’olio diminuisce con il tempo e con l’utilizzo, diminuendo di conseguenza anche l’efficienza dell’ammortizzatore. Motivo per il quale anche l’ammortizzatore deve essere sottoposto a manutenzione.

esempio di sospensioni e ammortizzatori auto
Il cilindro a sinistra di colore nero è l'ammortizzatore.

Per qualsiasi informazione o per un controllo delle sospensioni e ammortizzatori della tua auto, contattaci:

Picture of Andrea Lombardini

Andrea Lombardini

Titolare e responsabile officina Service Lombardini

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi siamo

Da più di 70 anni ripariamo auto e ci occupiamo della tua sicurezza e tranquillità
Il nostro impegno quotidiano è far sì che la tua auto esca dalla nostra officina migliore di quando è uscita dalla fabbrica.

Ultimo articolo

Bisogno di aiuto?

Contattaci per qualsiasi informazione o qualsiasi domanda, saremo felici di risponderti.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments