Logo di Service Lombardini autofficina Firenze e centro revisione auto moto contatti

Sigla pneumatici: tutto ciò che devi sapere su una gomma

Sommario

Qualsiasi automobilista avrà sicuramente notato la sigla pneumatici riportata sul fianco di una gomma, ma pochi ne conoscono il significato. Invece, sarebbe molto importante sapere a cosa si riferiscono quelle lettere e quei numeri.
Allora vediamo insieme il significato della sigla pneumatici.

Significato sigla pneumatici

Come abbiamo appena detto, la sigla pneumatici è composta da una serie di numeri e lettere e ognuna di queste ha un significato ben preciso. Infatti, ogni singola cifra o lettera esprime un’importante informazione sia sullo pneumatico, sia sul suo utilizzo. E’ sottinteso che queste informazioni non hanno solo una funzione per il rispetto del codice della strada, ma anche e soprattutto per la sicurezza stradale.
Per meglio comprendere il significato sigla pneumatici facciamo un esempio pratico come quello riportato nella foto qui sotto.

Significato Sigla pneumatici

La sigla pneumatici indicata riporta quanto segue:

  • Tubeless: significa che lo pneumatico è senza camera d’aria. In caso contrario sarebbe riportata la scritta Tube Type ovvero “con camera d’aria”;
  • 205: indica la larghezza dello pneumatico espressa in mm;
  • 65: indica il rapporto tra larghezza e altezza dello pneumatico espressa in percentuale. Minore è il rapporto, più basso sarà il fianco della gomma;
  • R: indica la struttura della carcassa dello pneumatico che in questo caso è radiale;
  • 15: indica il diametro interno dello pneumatico, ovvero quello del cerchione della ruota, espresso in pollici;
  • 91: indica la capacità di carico massima dello pneumatico;
  • H: è l’indice di velocità dello pneumatico. Indica cioè la velocità massima entro la quale lo pneumatico può viaggiare;
  • M+S e simbolo con fiocco di neve: indicano un pneumatico invernale.


La sigla pneumatici è riportata anche sul libretto di circolazione dell’auto.

Se guardi il libretto di circolazione della tua auto o della tua moto, noterai che sono riportate le indicazioni sugli pneumatici che il tuo veicolo può utilizzare. Le informazioni riportate sono esattamente la sigla pneumatici di cui stiamo parlando.

esempio sigla pneumatici su libretto di circolazione

Diametro pneumatico auto

Il numero 15 dopo la lettera R nel nostro esempio di sigla pneumatici indica il diametro interno dello pneumatico. Nello specifico si tratta del diametro del cerchione sul quale viene montata la gomma.
Il numero è espresso in pollici e per trovare l’equivalente misura in centimetri occorre moltiplicare per 2,54. Infatti, 1 pollice corrisponde a 2,54 cm. Nel nostro caso 15 pollici x 2,54 cm = 38,10 cm.
Per praticità potete utilizzare il convertitore che trovate cliccando QUI.

Indice carico pneumatico

Il numero 91 nel nostro esempio di sigla pneumatici indica il carico massimo al quale quello specifico pneumatico può essere sottoposto. Il numero riportato è l’indice di carico pneumatico e non si riferisce al peso che può essere sostenuto dallo pneumatico espresso in Kg.
Per sapere a quale peso si riferisce l’indice, si deve prendere visione della seguente tabella dove i Kg riportati si riferiscono al singolo pneumatico:

Tabella con indice di carico pneumatico

Sigla velocità pneumatici

La lettera H nel nostro esempio di sigla pneumatici è l’indice velocità pneumatico. Indica cioè la velocità massima che quello specifico pneumatico può raggiungere. Superarla significa compromettere seriamente la sicurezza.
Per capire quale sia la velocità massima a cui si riferisce la lettera occorre interpellare la seguente tabella:

Tabella con indice di velocità pneumatico

Sigla pneumatici invernali: M+S e simbolo fiocco di neve

Nella sigla pneumatici deve essere prestata particolare attenzione alle lettere M + S e al simbolo a forma di montagna con il fiocco di neve. Infatti, queste sigle si riferiscono soltanto agli pneumatici invernali, ma approfondiamo questo discorso nel nostro articolo Cambio gomme invernali: quando è obbligatorio farlo.

Sigla pneumatici: l'etichetta europea pneumatico

Insieme alla sigla pneumatici la vostra gomma sarà accompagnata da una etichetta europea pneumatico o anche etichetta energetica pneumatico. Questa etichetta riporta informazioni importanti sull’efficienza energetica della gomma, sulle prestazioni sul bagnato e sulla sua rumorosità.
Nel maggio 2021 l’etichetta è stata aggiornata e ampliate le informazioni contenute. Per questo motivo approfondiremo meglio le informazioni riportate sull’etichetta in un prossimo articolo specifico.

sigla pneumatici esempio di etichetta europea pneumatico o anche etichetta energetica pneumatico

Sigla pneumatici: il codice DOT

La sigla pneumatici non si limita soltanto a queste sole informazioni. Infatti, sul fianco della gomma troverai molte altre lettere e numeri oltre a quelli analizzati nel nostro esempio. Si tratta di informazioni che interessano in maniera minore l’automobilista, ma che comunque è sempre bene conoscere.
In particolare, fra queste è il codice DOT (Department Of Transportation) a richiamare la nostra attenzione. Si tratta di una sigla pneumatici standard adottata da tutti i produttori e che indica il luogo e la data di produzione pneumatico.

Il codice DOT è una sigla alfa numerica suddivisa in tre gruppi.

I primi due gruppi indicano il produttore e lo stabilimento dove lo pneumatico è stato prodotto. Mentre il terzo gruppo, composto da quattro numeri indica la settimana e l’anno di produzione.
La data di produzione pneumatico riportata in foto, nello specifico uno pneumatico Michelin, è la 34° settimana, più o meno fine agosto, dell’anno 2019.

Sigla pneumatici il codice DOT

Perché il codice DOT è importante?

Lo stato di usura di uno pneumatico e quindi la sua durata, dipendono certamente dal suo utilizzo e dallo stile di guida del conducente. Tuttavia, anche la conservazione di uno pneumatico influisce sulla sua durata. Con il tempo, infatti, uno pneumatico potrebbe indurirsi e di conseguenza diminuire la sua efficienza su strada e inficiare sulla sicurezza.
Secondo l’ETRTO, l’Associazione Europea dei Produttori di Pneumatici, una gomma può essere considerata come nuova fino al suo 36° mese di vita. Tuttavia, è bene considerare che non esistono normative nella legge italiana che fanno riferimento all’età di uno pneumatico.

Non esiste per legge una data di scadenza di uno pneumatico.

Il Codice della Strada fa riferimento soltanto allo stato di usura: “devono essere in perfetta efficienza, privi di lesioni che possano compromettere la sicurezza”. Ad ogni modo, la norma UNI 11061 – Istruzioni per l’immagazzinamento degli pneumatici, delle camere d’aria e dei protettori indica come conservare gli pneumatici.
In particolare, la conservazione di uno pneumatico è molto importante con maggior attenzione alle gomme invernali. Questi pneumatici, infatti, vengono smontati durante la stagione estiva e conservati nei magazzini fino al loro rimontaggio nella stagione invernale.
Qui in Service Lombardini forniamo servizio gommista garantendo il rispetto della norma UNI 11061 e una perfetta conservazione degli pneumatici.

Per qualsiasi domanda sulla sigla pneumatici, lascia un commento oppure contattaci.

Andrea Lombardini

Andrea Lombardini

Titolare e responsabile officina Service Lombardini

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi siamo

Da più di 70 anni ripariamo auto e ci occupiamo della tua sicurezza e tranquillità
Il nostro impegno quotidiano è far sì che la tua auto esca dalla nostra officina migliore di quando è uscita dalla fabbrica.

Ultimo articolo

Bisogno di aiuto?

Contattaci per qualsiasi informazione o qualsiasi domanda, saremo felici di risponderti.