Logo di Service Lombardini autofficina Firenze e centro revisione auto moto contatti
Cerca
Close this search box.

Freni auto: tutto quello che devi sapere

Sommario

I freni auto sono uno degli organi più importanti di una vettura come di qualsiasi altro veicolo. E’ facile intuire a cosa servono, ma forse un po’ meno facile comprendere come funzionano e soprattutto come fare manutenzione. In qualche situazione, non farebbe male nemmeno qualche consiglio su come usarli.
Allora, entriamo subito nel vivo e scopriamo insieme tutto quello che serve sapere per viaggiare in sicurezza e tranquillità.

A cosa servono i freni auto?

Sembra banale, ma i freni auto servono a rallentare la velocità di un veicolo e ad arrestarne completamente la corsa. E’ facile intuire che maggiore sarà l’efficienza e l’efficacia dell’impianto frenante e minore sarà lo spazio di frenata, ma soprattutto maggiore sarà la sicurezza.
Ecco perché è molto importante eseguire una corretta e regolare manutenzione dei freni auto.

Come sono fatti e tipi di freni

Per capire come sono fatti i freni di un’auto bisogna prima partire dalle tipologie. Infatti, i freni auto si dividono in due tipologie:

  • Freni a disco;
  • Freni a tamburo.

 

Esistono anche altre tipologie di freni, come ad esempio quelli ad aria compressa montati su camion e autobus. Quelli però montati sulle auto sono soltanto di queste due tipologie.
Vediamole nel dettaglio.

Freni a disco auto

Come dice il nome stesso, i freni auto a disco sono caratterizzati dalla presenza di un disco. Il disco è fissato all’asse della ruota e gira con essa. Sul disco è presente anche una pinza che mediante la pressione sul pedale del freno, o della leva del freno per le moto, si stringe. Stringendosi, si crea attrito e in questo modo diminuisce la velocità di rotazione della ruota e fa rallentare e fermare il veicolo.

L’attrito che si crea è quello tra il disco e le pastiglie presenti all’interno della pinza.

E’ bene sottolineare che la pressione esercitata sulle pastiglie dei freni avviene mediante il liquido presente nell’impianto frenante. Si tratto di una particolare tipologia di olio con caratteristiche fisiche di incomprimibilità. Quindi quando si preme sul pedale sostanzialmente si sta spingendo questo olio verso le pasticche della pinza. Maggiore sarà la forza di pressione sul pedale del freno, maggiore sarà l’attrito e più potente sarà la frenata. Oggi tutte le auto sono dotate di un servofreno che diminuisce lo sforzo del conducente sul pedale del freno e aumenta la forza frenante della pinza.

Se l’attrito tra pastiglie e disco è maggiore dell’attrito tra ruota e asfalto, si può determinare il bloccaggio della ruota e il suo conseguente scivolamento sull’asfalto.

Questa è una condizione molto pericolosa in quanto potrebbe portare alla perdita del controllo dell’auto e al suo conseguente sbandamento. Per questo motivo è stato inventato l’ABS che, agendo proprio sull’impianto frenante auto, impedisce il blocco delle ruote in caso di frenate molto brusche o su terreni scivolosi.
Vedremo in un secondo momento come funziona l’ABS.

Ruota smontata con freni auto a vista

Freni a tamburo auto

Il nome di questa tipologia di freni auto è dato dalla presenza di un cilindro rotante che ricorda appunto la forma di un tamburo. Il cilindro, come il disco in precedenza, è collegato con l’asse della ruota. In questo caso però, l’attrito è creato da due ganasce presenti all’interno del tamburo.
Anche nel caso dei freni a tamburo, l’azione di allargamento delle ganasce è creata per mezzo di un liquido all’interno dell’impianto frenante.
A questo punto credo sia molto chiaro quale sia l’importanza del liquido freni auto, quindi, vediamo di cosa si tratta nello specifico.

Che cos’è il liquido freni auto

Come abbiamo visto nel precedente paragrafo, il liquido freni auto, chiamato erroneamente anche olio freni auto, è un componente molto importante dell’impianto frenante.

Di fatto, è il tramite tra la pressione sul pedale e la pressione sulle pinze o sulle ganasce dei freni auto.

Per poter fare questo, il liquido freni deve avere delle caratteristiche specifiche ovvero:

  • Deve essere incomprimibile altrimenti la pressione esercitata sul pedale, anziché trasferirsi sulle pinze, si esaurirebbe all’interno del tubo dei freni;
  • Deve avere un’elevata temperatura di ebollizione. Infatti, durante la frenata l’attrito tra pastiglie e disco genera calore che potrebbe portare alla vaporizzazione del liquido freni annullando la sua caratteristica di incomprimibilità.

 

Il fenomeno descritto nel secondo punto è esattamente quello che accade quando si surriscaldano i freni. Questo può accadere dopo una lunga e continua frenata come ad esempio in discesa in montagna o dopo una continua sollecitazione dell’impianto frenante. L’effetto è quello di premere sul pedale e sentirlo affondare senza riuscire a frenare.
Se questo dovesse accadere, il liquido freni auto potrebbe perdere parte delle sue caratteristiche, diminuendo la sua efficacia, e dovrebbe essere sostituito.
Tuttavia, la caratteristica di incomprimibilità potrebbe venire meno anche nel caso in cui dovesse entrare dell’aria all’interno dell’impianto frenante.

Infatti, l’aria è comprimibile e premendo sul pedale potremmo sentirlo affondare.

L’aria potrebbe entrare ad esempio, durante la fase di sostituzione dell’olio. Per questo motivo dopo ogni cambio o rabbocco sarebbe bene procedere ad uno spurgo freni auto.
Mediante apposita strumentazione presente in officina, si procede a togliere l’aria presente nell’impianto frenante.

L’olio freni auto è raccolto in una vaschetta necessaria per controllarne la quantità presente nell’impianto e per procedere al suo eventuale rabbocco o sostituzione. Infatti, man mano che le pastiglie si usurano, si assottigliano e richiamano più liquido dalla vaschetta per distribuirlo nei tubi diminuendone il livello.

Tuttavia, se il livello nella vaschetta scende potrebbe indicare anche la necessità di un eventuale rabbocco o sostituzione.

In ogni caso, le caratteristiche dell’olio degradano con il tempo e si deve procedere ad un cambio olio freni auto in maniera periodica secondo il libretto di uso e manutenzione dell’auto.
Se il livello dovesse scendere in maniera precoce rispetto alle normali tempistiche, potrebbe perfino indicare una perdita nell’impianto frenante.

Pastiglie freni auto e manutenzione

Il liquido freni non è l’unica parte dell’impianto frenante auto sottoposta a usura e manutenzione. Lo sono anche le pastiglie freni auto e la loro usura è certamente più rapida dell’olio.
Se si usurano le pastiglie dei freni o le ganasce, diminuisce il loro potere di attrito e le conseguenze possono essere una minore efficacia della frenata e uno spazio di arresto più lungo.

Questo rappresenta una situazione di potenziale pericolo per la sicurezza.

Talvolta si potrebbe notare anche una risposta anomala del pedale del freno o perfino delle vibrazioni in fase di frenata. Si potrebbe perfino anche sentire che i freni auto fischiano in fase di frenata. Il fischio è determinato volontariamente dai costruttori di pasticche dei freni per indicare proprio il grado di forte usura.
È bene non arrivare mai a trovarsi in queste situazioni e per farlo si deve procedere a una regolare manutenzione dell’impianto frenante.

Pasticche freni auto

In Service Lombardini procediamo sempre ad un controllo dell’impianto frenante ad ogni tagliando seguendo le indicazioni delle case automobilistiche per ogni modello di auto.

Per informazioni sulla manutenzione dei freni auto, contattaci.

Picture of Andrea Lombardini

Andrea Lombardini

Titolare e responsabile officina Service Lombardini

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi siamo

Da più di 70 anni ripariamo auto e ci occupiamo della tua sicurezza e tranquillità
Il nostro impegno quotidiano è far sì che la tua auto esca dalla nostra officina migliore di quando è uscita dalla fabbrica.

Ultimo articolo

Bisogno di aiuto?

Contattaci per qualsiasi informazione o qualsiasi domanda, saremo felici di risponderti.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments